I nuovi sciacalli

Celebriamo oggi la nascita di un nuovo gruppo di sciacalli. A differenza di quanto si possa pensare, non sono disperati o delinquenti che, spinti più o meno dalla necessità, rubano e depredano. Si tratta invece di alcuni rappresentanti della “crema” della società: politici, giornalisti, pseudo-scienziati.

Recita il vocabolario che, in senso lato, si definisce sciacallo colui che approfitta cinicamente delle disgrazie altrui. La nuova categoria di sciacalli fa proprio questo. Approfitta di una disgrazia per apparire in televisione, sui giornali e sul web con polemiche e critiche più o meno giustificate, spesso parlando di argomenti e fatti che non conosce. Vorrei fare dei nomi, ma dopo aver ascoltato due giorni di dibattiti e castronerie non voglio fare torto alle numerose persone che non riuscirei a citare. Perchè, detto chiaramente, sono veramente tanti quelli che si sono avvicendati davanti a microfoni, telecamere e taccuini per vomitare fiumi di parole astiose.

Ma attenzione! Per entrare di diritto nella categoria dei nuovi sciacalli non basta parlare a vanvera. In fin dei conti non sempre le osservazioni e le critiche che provengono da questi personaggi sono strampalate e traballanti. Bisogna anche, e ci riescono in molti, rinnegare completamente quello che si è detto per cavalcare l’etere non facendo assolutamente nulla per migliorare situazioni che sono state proprio da loro definite esecrabili. Oggi tutti i giornalisti ed i politici parlano di resilienza, prevenzione, preparazione salvo dimenticare tutto domani o peggio ieri. Credete davvero che, avendo preso coscienza di una situazione difficile, da domani scriveranno editoriali, denunce, articoli, leggi per cambiare la situazione ?

In ultimo un aspetto che contraddistingue il vero sciacallo è di non saper proporre alternative. Ho sentito un noto mago delle previsioni sismiche dire che tutto quello che la scienza sa e ha fatto negli ultimi cento anni è sbagliato è inutile. Ne prendiamo atto, con un certo dispiacere. Ci vuoi per favore dire dove, come e cosa fare in alternativa ? Ho sentito un politico dire che è una vergogna che la Protezione Civile non abbia mezzi adeguati. Vuoi per favore fare una proposta di legge o istituire una commissione per fornirglieli ? Ho sentito un direttore di giornale lamentare che la nostra società non è resiliente. Caro signore, sai che io sono quello che ti ha contattato su facebook, email, lettera per proporti un punto di vista diverso con il quale forse oggi avresti almeno la dignità di lamentarti a ragione ?

„Forse è meglio essere uno sciacallo vivo che un leone morto, ma è meglio ancora essere un leone vivo. E di solito è anche più facile.“
– Robert Anson Heinlein

Riferimento: http://le-citazioni.it/autori/robert-anson-heinlein/?q=157733

Immagine da http://ioeilgatto.myblog.it/2009/04/17/sciacalli/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...